Teléfono +34 96 319 00 20 ::: WhatsApp +34 692 068 966
Vaencia torres

 

Fondata nel 138 a.C. dai Romani, Valencia nell’’antichità visse periodi di alti e bassi , inizialmente sotto il dominio dei Visigoti e degli Arabi, passando da una grande prosperità e importanza storica ad anni di decadenza.

Nel 1238 il Re Giacomo I d’Aragona, conquistò la città e la annesse al giovane regno di Valencia , il cui simbolo è rappresentato da un pipistrello che fa ancora parte dello scudo della città .

Sotto il regno d’Aragona, Valencia visse il periodo di maggior splendore della sua storia, diventando uno dei maggiori centri commerciali d’Europa , grazie al suo porto nel Mediterraneo .

Tale sviluppo economico apportò un grande vantaggio a tutta la città , che registrò un significativo incremento demografico e il conseguente fiorire della cultura e dell’arte , chiamata in seguito dagli storici come ” L’età d’oro di Valencia ” .

Finanziamenti da parte dei banchieri valenciani per la spedizione di Cristoforo Colombo e la successiva scoperta delle Americhe , determinò un decentramento delle attività commerciali e marittime . Questo produsse un impoverimento della città dal punto di vista economico e culturale.

Nei primi anni del XVIII secolo , Valencia fu lo scenario della guerra di successione spagnola , vinta nel 1707 dai Borboni . Subito dopo gli attacchi subiti dalle truppe di Napoleone , che si stabilirono in città nel 1812 e nel 1814 ha visto il ritorno di Ferdinando VII di Borbone che ristabilì rapidamente la monarchia assoluta .

Nel 1833 , la morte di Ferdinando VII chiuse l’era della monarchia assoluta e aprì un lungo periodo di restauro che portò Valencia allo splendore di un tempo.

Il XX secolo è stato caratterizzato da un forte impulso nel settore immobiliare e nello sviluppo dell’agricoltura e dell’industria metallurgica , che contribuì in modo decisivo al boom economico della città .

Nel 1936 , durante la Guerra Civile , Valencia divenne la capitale della Repubblica per un breve periodo e subì gli effetti duri del dopoguerra sotto la dittatura di Francisco Franco .

Dal 1978, anno della creazione della Costituzione democratica spagnola , Valencia fu riconosciuta come la capitale della Provincia di Valencia .